Mese: marzo 2012

Alcuni degli eventi di raccolta fondi degli ultimi anni

Postato il Aggiornato il

 

 

  
PRISMA NEWS   (articolo del 6 novembre 2010) 
 Anche il golf fa beneficenza. Per gli “Amici del Campus Bio-Medico”
 

Ne è dimostrazione la prima edizione della “Charity Golf Cup” in calendario l’11 novembre presso l’Olgiata GC e il cui ricavato sarà devoluto agli “Amici dell’Università Campus Bio-Medico” di Roma, associazione impegnata nel fund-raising e già nota per le anteprime culturali ospitate presso il Teatro dell’Opera di Roma. In questa circostanza padrone di casa sarà la magnifica struttura dell’Olgiata Golf Club, sede del torneo che – a partire dalle ore 9.30 e fino alle 14.30 – si giocherà con la formula dello stableford. Distanza standard delle 18 buche, sul green uomini e donne di livello amatoriale che si contenderanno i premi e una classifica finale che avrà per tutti il valore della vittoria.
Previsti anche gli interventi del prof. Paolo Arullani, presidente del Campus Bio-Medico, e del dott. Antonio Casu presidente dell’Associazione.

–  –


—— 
16 maggio 2010 

Teatro dell’ Opera di Roma: “Madama Butterfly”

 

 
Il 16 maggio, alle ore 17.00, il Teatro dell’Opera di Roma, ha ospitato il Maestro concertatore e Direttore Daniel Orden e l’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, i quali hanno eseguito l’opera lirica in due atti di Giacomo Puccini “Madama Butterfly“.
Il ricavato è stato destinato allo sviluppo ed al potenziamento dell’Ambulatorio open di senologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.
 
L’Unità operativa di Senologia del nostro Policlinico, diretta dal prof. Vittorio Altomare, metterà a disposizione un ambulatorio di Senologia con accesso aperto. Il servizio offre alle donne con una sintomatologia senologica evidente la possibilità di avere una diagnosi in giornata, senza prenotazione e con l’esecuzione immediata di ecografia mammaria, mammografia ed eventuale ago aspirato.

 


— 
26 novembre 2009

– Teatro dell’Opera di Roma “Il lago dei cigni”

Un balletto per promuovere le donazioni del sangue

” In scena al Teatro dell’Opera “Il Lago dei Cigni”. Il ricavato della serata di giovedì 26 novembre sarà devoluto alle attività di Medicina Trasfusionale del policlinico Campus Bio-Medico. L’associazione Amici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma giovedì 26 novembre presso il Teatro dell’Opera di Roma promuove lo spettacolo “Il Lago dei Cigni” con la coreografia di Galina Samsova da Marius Petipa e Lev Ivanov. In scena l’Orchestra e il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera.

Il ricavato della serata sarà devoluto alle attività di Medicina Trasfusionale del policlinico Campus Bio-Medico, ed in particolare alle iniziative di sensibilizzazione alla donazione del sangue e all’acquisto di un separatore cellulare. “
img_8948

 –
19 dicembre 2008
www.unicampus.it     (COMUNICATO STAMPA)
 
GLI AMICI DELL’UNIVERSITÀ CAMPUS BIO-MEDICO DI ROMA E  IL TEATRO DELL’OPERA INSIEME PER IL PRONTO SOCCORSO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO.
 
L’Associazione “Amici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma”, in collaborazione con il Teatro dell’Opera della capitale, presenta domani, 19 dicembre 2008, alle ore 20.30, la Prova generale de Lo Schiacchianoci, balletto con musiche di Pëtr Il’ič Čaikovskij e coreografie di Jean-Yves Lormeau.
Lo spettacolo prevede la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera, diretta da Paola Iorio .
 
La Fondazione Livio Patrizi Onlus sostiene e collabora con L’Associazione Amici per la realizzazione di questo evento.

AdnSalute

(articolo anno 2006)

AUTISMO: A MAGGIO CENA ‘AMICI CAMPUS BIO-MEDICO’ A SOSTEGNO RICERCA

A MILANO IL 12, A FAVORE SOPRATTUTTO DEI BAMBINI

Roma, 20 apr.  – Una cena per sostenere un progetto di ricerca sull’autismo infantile. E’ l’iniziativa in programma la sera di venerdì 12 maggio, presso la Società del Giardino di Milano, organizzata dagli ‘Amici del Campus Bio-Medico’. Circa 300 esponenti del mondo della medicina nazionale, della cultura e dell’imprenditoria milanese parteciperanno all’incontro, che avviene tutti gli anni.

I fondi raccolti – informa una nota – verranno destinati a un ampio progetto di ricerca sulle possibili cause biologiche dell’autismo infantile, già avviato dall’università Campus Bio-Medico di Roma. La ricerca vuole da un lato promuovere la prevenzione di questa patologia, così diffusa ma troppo spesso trascurata, dall’altro ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie. Insieme alla raccolta fondi, la serata dell’associazione ‘Amici del Campus Bio-Medico’ vuole proseguire l’azione di informazione e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla gravità dell’autismo, sulle modalità per affrontarlo e sui progressi terapeutici.