UCBM e gli Amici in Salento

Postato il Aggiornato il

E’ in programma venerdì 29 marzo la giornata riservata all’orientamento universitario, ma anche alla raccolta fondi grazie all’impegno dell’Orchestra Sinfonica del conservatorio Tito Schipa

Da 25 anni nel segno de “la Scienza per l’Uomo” l’Università Campus Bio-Medico di Roma sbarca a Lecce al Teatro Apollo con il concerto dell’orchestra sinfonica del Conservatorio “Tito Schipa” e per l’intera giornata con appuntamenti dedicati a presentare i corsi di laurea, rafforzare il rapporto tra la città e gli ex studenti e condividere con il territorio i risultati di UCBM a favore della qualità della vita e dei territori.teatro-apollo-653x367

Al centro della serata musicale il sostegno alla ricerca scientifica, cuore dell’attività dell’Università e del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, finalizzata all’individuazione di nuove cure a malattie neurologiche come Parkinson e Alzheimer e allo sviluppo di terapie sempre più efficaci per aumentare la qualità della vita delle persone colpite da ictus e altre patologie altamente invalidanti, fino alle sperimentazioni più avanzate come la stimolazione elettromagnetica transcranica per la cura di un male a forte impatto sociale come la depressione. Il concerto al Teatro Apollo sarà a offerta libera e i fondi verranno destinati ai ricercatori che ogni giorno studiano nuove soluzioni per la cura e il benessere della persona.

Come la mano bionica “Sensibilia” presentata a febbraio e in grado di gestire la manipolazione, lo scivolamento degli oggetti e sentire il tatto su dita e palmo della mano. Tutto questo è diventato realtà per una paziente che ha effettuato di recente la sperimentazione insieme ai bioingegneri, medici e tecnici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e del Centro Protesi Inail di Budrio in provincia di Bologna.

O nel caso di “Icone”, un vero robot portatile per la riabilitazione neurologica post-ictus, nato dalla collaborazione tra medici e ingegneri dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e che oggi, grazie alla combinazione tra software e moderne tecniche di riabilitazione offre cure più economiche, a domicilio e monitorabili a distanza dal medico, a disposizione di centinaia di migliaia di italiani colpiti da ictus, una malattia che è ancora oggi la prima causa di invalidità nel nostro Paese.

Suggestioni Sinfoniche

Appuntamento dunque venerdì 29 marzo alle 20.30 con il concerto “Suggestioni sinfoniche”: nel corso dell’evento condotto dalla violinista e presentatrice tv Nancy Squitieri l’orchestra diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini, insieme alla voce recitante dell’attore Andrea Sirianni, eseguirà brani dalla Carmen di George Bizet e da “Pierino e il lupo” di Sergej Prokofief. Saranno presenti il Rettore prof. Raffaele Calabrò, il direttore dell’Unità di Neurologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, prof. Vincenzo Di Lazzaro e il presidente dell’Ordine dei medici Donato De Giorgi.

Dalle ore 9.30 del mattino, invece, sempre all’Apollo, si alterneranno incontri tra le scuole e i docenti dell’Università per orientare gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori alla scelta di uno degli 11 corsi di laurea attivi presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

[https://www.leccenews24.it/cultura-spettacoli/campus-bio-medico-roma-concerto-teatro-apollo-lecce.htm]